Mi dispiace per i legislatori dell'UE ma questo sito è libero da cookies | cookies-free site

SIGNORAGGIO JOURNAL

Cerchiamo collaboratori seri, perciò astenersi feisbucchiani e social network dipendenti (che leggendo si saranno già offesi, confermando la bontà nonché la necessità di questo filtro). Ci aiuterebbe molto un disinteressato impegno da parte di persone di buona volontà (vuol dire con il culo non a massa sul divano) disposte a muoversi e viaggiare in Italia. Sono altresí benvenuti giovani con idee originali e non leader-dipendenti. Naturalmente non escludiamo chi, impossibilitato a muoversi fisicamente (soldi, età, salute) saprebbe comunque apportare positività alla Causa contro IGB.

COS'È IL SIGNORAGGIO BANCARIO

Il signoraggio è un problema, un bel problema. Veramente un gran bel problema.

E' troppo semplice da capire per chi si crede intelligente ed è troppo complesso per la maggior parte di quelli che, diciamolo, un po' perché cresciuti a tette&culi e un po' perché genuini esseri umani son troppo rincojoniti per afferrarlo nel suo insieme.

E, come tutti i puzzle, Esso va afferrato e "visto" nella sua interezza o è come se non fosse reale per niente. Purtroppo il progetto di IGB si trova in uno stadio avanzatissimo. Per quanto la popolazione "cresca", culturalmente parlando (ma sempre col fardello delle tette e dei culi davanti agli occhi), IGB la precede sempre di un 3 o 4cento passi.

Perché Lui non segue il calcio: Lui si compra una intera squadra di calcio (e la mette in campo per non farci andare a noia le tette&culi di cui prima). Mentre noandri inseguiamo la chimera del lavoro-dacci-il-nostro-pezzo-di-pane-quotidiano Egli crea o distrugge fabbriche intere e genera, dal nulla, come un DIO-ONNIPOTENTE, denaro, soldi, moneta.

Quella cosa, cioè, per la quale noandri, popolino tette&culi&duelauree siamo disposti ad uccidere. [continua >>]

COS'È LA RISERVA FRAZIONARIA

La riserva frazionaria è una cosa bellissima.

Si narra che sia nata nel medioevo e che sia arrivata fino a noi e.. ma chi se ne frega? E' una bufala. Non è ciò che dicono i libri accademici di testo, non è quella che dicono i complo-raggisti e non è quella che dicono quelli che per-carità non sono servi del Sistema ma sono-qui-a-copiare-nel-web-e-stampare-libri-solo-per-il-tuo-bene.

La riserva frazionaria esiste ma non e' importante in sé ma è fondamentale proprio per questo. Come la nebbia (artificiale - chiedete ai vostri vecchi) che protegge una postazione nemica. C'è ma non si vede ma serve perché non fa vedere ciò che si deve vedere. [continua >>]

COS'È LA MONETA

Semplicemente la moneta è un servizio.

E’ un servizio come è un servizio quello svolto da un autobus comunale. L’autobus non ha altro scopo, in un mondo onesto, di spostare persone da un punto A ad un punto B. L’autobus, come mezzo di locomozione, fornisce un servizio pubblico, poiché è il pubblico che ne giustifica l’esistenza usufruendone (vuol dire utilizzandolo).

In una città vuota un servizio di trasporto non avrebbe senso, allo stesso modo in un mondo senza scambi (cioè senza mercato) la moneta non avrebbe senso.

Così come è la necessità di spostarsi e la libera volontà dei cittadini di prendere l’autobus che ne motiva e valorizza la presenza, così è il bisogno di fare scambi e l’accettazione di una data moneta (da parte delle libere persone) che ne giustifica la creazione e ne decreta il valore monetario. Banconote da euro 100 o da dollari 1000 non avranno mai valore su un’isola deserta o ospitante una tribù commercialmente aderente alla c.d. «economia del dono» (bah: mai vista, forse giro poco).

Il servizio di autobus non deve essere fatto per l’arricchimento dei proprietari privati. Non devono circolare più autobus del necessario o meno del necessario. Entrambi gli eccessi graveranno paradossalmente proprio sulle spalle di colui che è il perno, la prima ragione e il destinatario della questione “trasporti”, l’alfa e l’omega: il cittadino. Egli si ritroverebbe in estremi imbarazzanti, come lo stress da traffico di autobus semivuoti incolonnati nelle vie cittadine o sconvenienti e ingiustificate spese del biglietto date le lunghissime attese alla fermata x. Soffrirebbe proprio a causa di quella cosa che era nata per alleggerirgli la giornata.

Che è, poi, quello che è successo effettivamente all’Uomo con la Moneta. [continua>>]

COS'È UNA BANCA CENTRALE

Una banca centrale (BC), qualunque e in ogni parte del mondo, ha dei compiti ben specificati nel proprio statuto. Ad esempio la Banca Centrale Europea (BCE) li elenca [qui]. Generalmente si tratta sempre di obbiettivi che paiono vere e proprie promesse, molto condivisibili, onorevoli, etiche. Quasi eroiche.

In realtà la vera natura di una banca centrale è quella di proteggere le banche commerciali private (bCOM) che operano nel Paese (e di specchio in tutto il mondo). La presenza di una banca centrale favorisce l'operato delle banche commerciali e permette loro di operare nel costante regime di bancarotta nel quale queste si trovano, sin dalla loro fondazione e prima apertura al pubblico. Una banca centrale è a tutti gli effetti (e al contempo) sia uno scudo di copertura dei meccanismi operativi che in essa agiscono (a favore delle banche commerciali) sia uno utile diversivo e deresponsabilizzazione etico-sociale delle banche commerciali stesse.

In soldoni: distoglie l'attenzione del pubblico dalle reali colpe delle banche private e al contempo cela la truffa di come queste sopravvivono e si potenziano. [continua>>]

COS'È LA COMPENSAZIONE BANCARIA

La compensazione bancaria è un meccanismo utile alle banche commerciali per.. [continua >>]

La vera storia della banconota da 30 centesimi

Ormai tutta la Rete è 'mpestata da questa:

signoraggio banconota slogan

vediamo di capire i miti, i fatti e i misfatti leggendari nati attorno a questo semplice "slogan" [continua>>]

No, rinunciaci: l'assegno NON è moneta

Se abbiamo letto "cos'è una moneta" dovremmo, a questo punto, sapere perché l'assegno non è moneta. Ma ripetiamolo con altre parole: [continua>>]

il grasso bankiere versus il popolino

igb prende una boccata d'aria


Sostieni il PRIMIT con una donazione 5x1000 signoraggio 5x1000 al PRIMIT

no © se riporti la fonte e rinunci a lucrare sulle informazioni: 2005-2015 signoraggio.com
studia il signoraggio.. almeno provaci!!11!!uno

3.8.2015 v. 16.1.0.01
dal 14/01/2005: n° 1,506,356

per info: sandropascucci KIOCCIOLA yahoo.it - 1505272270815
logo signoraggio.com
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 - Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. SE&O - Salvo Errori ed Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".